Bando per la conservazione e catalogazione degli archivi storici delle sezioni Cai

La nostra sezione partecipa al Bando per la conservazione e catalogazione degli archivi storici delle sezioni Cai, indetto dal Comitato Direttivo Centrale.Il bando, finalizzato alla ricerca negli archivi delle sezioni, di documenti e di altre fonti utili alla ricostruzione storica, a testimonianza dell’epurazione dei soci per effetto delle leggi razziali del 1938, è stato anche una preziosa opportunità per avviare l'opera di digitalizzazione dei documenti storici più significativi custoditi negli archivi della Sezione.

Il lavoro, che ha impegnato 6 soci volontari per un totale complessivo di 76 ore lavorative, è terminato ed è consistito nell’esame e catalogazione dei documenti presenti nell’archivio storico nei fascicoli relativi agli anni dal 1936 al 1945. In particolare, sono stati trovate circolari della Direzione Generale, elenco soci, relazione del Presidente della sezione e dei Revisori dei conti e documenti vari attestanti l’introduzione delle leggi razziali ed il clima di ingerenza del partito fascista anche nella vita della sezione.

Da una comparazione degli elenchi soci del 1936 e del 1939 risultano dimessi diversi soci per motivi vari (morosità, richiamo alle armi ecc.). Con l’aiuto del referente del Museo Ebraico di Soragna abbiamo potuto appurare che almeno due cognomi, fra quelli dimessi, sono di origine ebraica. Poiché non è stata trovata documentazione attestante l’epurazione, molto probabilmente distrutta ma anche perché il tutto doveva essere fatto in maniera riservata e senza lasciare tracce, proseguiremo le ricerche contattando altri enti. Sarebbe bello appurare che i due ex soci fossero effettivamente di origini ebraiche, ma ancor più bello sarebbe riuscire a contattare gli eventuali eredi per rendere loro giustizia alla memoria condannando quanto successo ai loro antenati. Chissà che non si possa concretizzare tutto in occasione del 150° anniversario della costituzione della sezione? Lo speriamo!

La digitalizzazione dei documenti è stata eseguita da Digitarlo di Parma che fa parte della Cooperativa sociale La Bula.

Letto 416 volte

Sponsor

Newsletter CaiParma

Iscriviti

inserisci mail - scrivi nel quadrato le lettere e i numeri in rosso - accetta la privacy
captcha 
Accettazione Privacy Policy

Newsletter Family Cai

Iscriviti

inserisci mail - poi scrivi nel quadrato le lettere e i numeri in rosso - accetta la privacy

Social

facebook

instagram

Cai Sezione di Parma - APS

Sede Legale
Via Piacenza 40 - 43126 Parma (PR)
Telefono 0521 984901
Mail caiparma@caiparma.it
PEC parma@pec.cai.it
CF 92038500341 - P. Iva 02078830342
Conto Corrente
IBAN IT44D0623012781000036408533
Intestato a "Club Alpino Italiano Sezione di Parma"
Privacy Policy - Cookie Policy - Social Media Policy