Atti di vandalismo sui sentieri dell'Appennino

A seguito dei numerosi atti di vandalismo lungo i sentieri dell'Appennino, con rottura di frecce segnaletiche ed asportazione di paletti, il CAI ha chiesto agli Enti interessati (Comuni, Parchi, Carabinieri Forestali) un forte e sincrono impegno nel contrastare questo fenomeno incivile.

I Carabinieri forestali di Parma hanno impartito disposizioni alle loro stazioni per intensificare la vigilanza ed il Sindaco di Corniglio, nel suo intervento sulla cima del Marmagna nella cerimonia di ripristino della madonnina, ha stigmatizzato tali comportamenti invitando le centinaia di persone presenti a segnalare qualsiasi infrazione dovessero riscontrare. 

Si tratta di gesti che, oltre a vanificare il lavoro e l'impegno profusi da chi volontariamente impegna proprio tempo libero per questa attività di servizio, mette soprattutto a repentaglio la sicurezza dei frequentatori dell'Appennino che, numerosi, in queste settimane si avvicinano, spesso per le prime volte, alle sue bellezze naturali.

In allegato la nota inviata agli Enti e una documentazione fotografica

Letto 501 volte

Sponsor

Newsletter CaiParma

Newsletter Family Cai

Seguici su Facebook

Cai Sezione di Parma - APS

Sede Legale
Via Piacenza 40 - 43126 Parma (PR)
Telefono 0521 984901
Mail caiparma@caiparma.it
PEC parma@pec.cai.it
CF 92038500341 - P. Iva 02078830342
Conto Corrente
IBAN IT67W0306909606100000150681
Intestato a "Club Alpino Italiano Sezione di Parma"